Dieci minuti di intervallo

(contro la stupidità, neanche gli dei…)

Archivi Mensili: settembre 2012

(quasi) Letteralmente

Magari poi mi pento

Sì, sono ancora qui. Sì, sono sempre stanca.
Sì, nella scuola paiono moltiplicarsi le cagate da fare (vi faccio notare l’originale accostamento tra l’aulico ‘paiono’ e lo scatologico seguente).
Ora, uno pensa che si va a scuola, noi prof, per aprire il registro, mettere le assenze, interrogare, aprire l’altro registro, mettere i voti, fare scrivere un tema, andare a casa, correggere, e finita lì.
Invece: Leggi il resto dell’articolo

Quasi quasi…

…rimpiango il grillo.

Come da immagine

Frontman, la vendetta

Primo giorno di scuola.
Nuova classe e vecchia classe.
La vecchia classe la vedrò. I bocciati che sono in una classe dove io non sarò più, ecco, giuro, me li sono dimenticati.
La classe nuova ha un sacco di belle faccette, ma non vuol dire.
Li ho messi in fila per andare in aula:
“Ragazzi, per favore, mettetevi in fila per due ché dobbiamo passare di qui e di là”
Il primo della fila:
“Eh, adesso ci mettiamo anche per manina”.
No, per dire, le belle faccette. Leggi il resto dell’articolo

Sob, sigh, gasp, burp

Ho una collega nuova: è carina, simpatica, umile, gentile, disponibile, lavoratrice, aperta, ansiosa, preparata, attenta e curiosa.
Scrive “un po’ ” con l’accento e mette la virgola tra soggetto e verbo.

The chocolate’s little theatre

Antefatto: le vacanze
Scena prima: giorno primo
ambientazione: Aula del Collegio docenti
protagonisti: docenti tutti, e docenti di lettere in particolare

Il Capo: “Allora, domani ci sono le riunioni dipartimentali”
I docenti: “…”
Il Capo: “Le docenti di lettere si riuniscono tutte insieme?”
Le docenti di lettere: “…”
Il Capo: “Le docenti di lettere si riuniscono tutteeinsieme??” Leggi il resto dell’articolo

pant, pant

Sì, è il primo giorno di scuola
Sì, dovrei essere fresca, riposata e pronta alla pugna.
Sì, sono stata a scuola solo tre ore e mezza.
Sì, è stato bello e ho pianto tanto.
Sì, ho rivisto tutte le colleghe.
Sì, ero seduta di fianco a Bifida Activissima e ha detto soltanto una cosa velenosa. Leggi il resto dell’articolo